L’argento non è solo un prezioso metallo ma è anche un prezioso alleato della nostra salute per le sue tante proprietà antisettiche ed antiinfiammatorie.  

Conosciuto da millenni, citato nella Bibbia, usato dai chirurghi militari e dalle famiglie nobili per le loro stoviglie e come contenitore di alimenti, l’argento è arrivato fino a noi mantenendo inalterata tutta la sua efficacia ed ora dopo decenni di oblio, attribuibili alla scoperta e all’uso massiccio e talvolta sconsiderato degli antibiotici, sta tornando prepotentemente alla ribalta nella medicina naturale.

Stiamo parlando dell’argento in nano-particelle metalliche contenute in cluster di molecole biologiche ottenute con l’uso delle moderne tecnologie, che costituisce la forma più evoluta dei vari tipi di argento conosciuti col nome generico di argento colloidale.  

Questa particolare forma di argento – ACC, Argento Complessato Citrato - possiede potenti proprietà antisettiche tali da poter coadiuvare nel risolvere il grave problema, sempre più attuale, della resistenza batterica.

L’esperienza plurisecolare, la documentazione scientifica raccolta in vari decenni da quando è stato usato argento elettrolitico - dal 1880 metodo Bredig¹ al 1943 introduzione massiccia della penicillina - e la ricerca biomedica degli ultimi anni hanno dimostrato che nessun microrganismo patogeno (e.g. batteri, virus, funghi, ecc.) può sopravvivere in presenza di tracce seppur minuscole di argento colloidale.

Silversalus - Argento Colloidale Cluster Ionico